Gungjung tteokbokki, ovvero i ‘tteobokki reali’

0

ttokbokkiDifficoltà: media
Durata: 25-30 minuti
Costo: medio

Forse non tutti sanno che il cibo coreano non è sempre stato piccante. Infatti, si pensa che la gochujang (pasta di peperoncino) venne usata per la prima volta in Corea solo intorno al XVIII secolo. Grazie al commercio con Europa, Cina, Giappone, vennero introdotti nella penisola il peperoncino e la pasta di soia fermentata (ingredienti base per la gochujang).
Abbiamo già citato i tteokbokki (떡볶이) come uno dei piatti più piccanti della Corea, ma ne esiste una versione non piccante, la versione originale, se vogliamo. Stiamo parlando dei gungjung tteokbokki, ovvero deitteobokki reali’, potete dunque indovinare che facevano parte della cucina reale, la gungjung yori (궁중요리).
La sottoscritta preferisce questa versione a quella piccante, perché non ha un bel rapporto con la gochujang (e ovviamente perché sono una principessa).
Quindi ecco la ricetta per chi volesse provare a trasformare la propria cucina nelle cucine dei palazzi reali, o per chi (come me) non ama troppo il piccante.

Ingredienti (per 2 persone)

  • 250 g di tteokbokki (se siete in Corea non avrete problemi, in Italia potete provare a vedere nei negozi di alimentari cinesi o su internet);
  • 50 g di carne (manzo);
  • 1 tuorlo d’uovo (con un pizzico di zucchero);
  • 1 cucchiaio da minestra di olio d’oliva;
  • ½ cucchiaino di olio di sesamo;
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo;
  • 2 cucchiaini di salsa di soia;
  • 1 cucchiaio da minestra di miele (o zucchero);
  • ½ spicchio d’aglio, tritato;
  • ½ cucchiaino di pepe nero;
  • 135 g di funghi, tagliati a julienne;
  • 45 g di carote, tagliate a julienne;
  • 40 g di peperone verde, tagliati a julienne;
  • 40 g di peperone rosso, tagliati a julienne;
  • 45 g di cipolle, tagliate a julienne.

Per marinare:

  • ½ spicchio d’aglio, tritato;
  • ½ cucchiaino si salsa di soia;
  • ½ cucchiaino di miele (o zucchero);
  • ½ di cucchiaino di olio di sesamo;
  • ¼ cucchiaino di pepe nero.

Procedimento

Prima di tutto bisogna preparare la carne per la marinatura. Tagliatela a striscioline e mischiatela con gli ingredienti per la marinatura citati sopra. Lasciare in frigo fino a quando non dovrete cucinare la carne.

Separate i bianchi dai rossi d’uovo e agitate i rossi con un pizzico di sale.
Ora tirate fuori i tteokbokki e passateli sotto l’acqua per 4/5 minuti. In questo modo saranno più morbidi e soffici una volta cotti. Se non l’avete ancora fatto, tagliate le verdure alla julienne.

Lasciate scaldare la padella sul fuoco, quando sarà abbastanza calda versate olio per cottura.
Abbassate il fuoco e versate lentamente i tuorli nella padella, lasciando che si espandino su tutta la sua superficie a mo’ di frittata. Quando sarà cotta per almeno il 70% giratela e cuocetela anche dall’altra parte. Una volta pronta tagliatela a striscioline.

Adesso versate in padella due cucchiaini di olio per cottura, mezzo spicchio d’aglio tritato e la carne marinata. Dopo un paio di minuti, aggiungete le verdure tagliate. Girate per circa 1/2 minuti. Aggiungete i tteokbokki, mezzo bicchiere d’acqua, 2 cucchiaini di salsa di soia, mezzo cucchiaio di miele e mezzo cucchiaino di pepe nero. Continuate a far cuocere per 2/3 minuti e girate finche i tteokbokki non si sono ammorbiti e il resto ha raggiunto l’aspetto di una salsina.

45021-korean-food-royal-palace-tteokbokki-gungjung-ddeogboggi_pngPrima di rimuovere i tteokbokki dal fuoco, aggiungete il mezzo cucchiaino di olio di sesamo. Una volta messi in un piatto, spargetegli sopra i semi di sesamo e la frittata di tuorli a striscioline.

Bene, ora che è pronto in tavola andiamo a mangiare!

 

Fateci sapere come sono venuti e se volete lasciateci in commento la foto dei vostri tteokbokki!

©Immagine: http://www.maangchi.com/

About Author

Vivien ha studiato coreano alla Ca' Foscari di Venezia, passando 6 mesi in Corea grazie all'ottenimento di una borsa di studio. Dopo essersi laureata si è trasferita in Corea e ora sta terminando un master alla Korea University.

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: