Imparare il coreano con madrelingua | Hello Talk

2

É sempre un po’ complicato studiare una lingua senza abitare nel paese in cui la si parla, infatti se la vogliamo parlare tutti i giorni serve escogitare dei piccoli metodi per poterlo fare, sicuramente una delle modalità più comode e veloci ce la offre internet: il Language Exchange.

Cos’è il Language Exchange?

Lo “scambio di lingue” (in inglese Language Exchange) è un modo per imparare una lingua attraverso l’incontro con una o più persone interessate a conoscere la tua lingua madre. Di solito è una modalità che prevede uno scambio reciproco di insegnamento e apprendimento delle lingue che già si conoscono e di quelle che si vogliono imparare, per fare un esempio pratico:

Se sei italiano e vuoi imparare il coreano, puoi trovare un coreano interessato ad imparare l’italiano, così da poter far pratica in tutte e due le lingue.

Lati positivi del Language Exchange

Questo genere di scambi non sono soltanto utili ad apprendere una nuova lingua e a far pratica, ma anche:

  • fare nuove amicizie;
  • conoscere persone che abitano nel paese in cui vuoi andare e così avere già contatti sul luogo;
  • fare tantissimi progressi in termini di vocabolario e modi di dire;
  • entrare in contatto con la nuova cultura e non solo con la lingua;
  • avere la possibilità di imparare e mettere in pratica una lingua in modo completamente gratuito.

Perché Hello Talk?

Hello Talk è un’applicazione di Language Exchange per smartphone, e la cosa meravigliosa di ciò è il semplice fatto che il migliorare la lingua che volete imparare è letteralmente ad un palmo di mano di distanza.

Inolte, Hello Talk, è davvero facile ed intuitivo da utilizzare e prevede una serie di strumenti davvero utilissimi per imparare una qualsiasi lingua, di cui vi parlerò più nel dettaglio, ma prima… cominciamo dalle basi!

Come iscriversi

Prima di iscrivervi dovete scaricare l’app:

Una volta scaricata e insallata potete aprirla, e vi si presenterà la schermata di iscrizione, dove vi verrà chiesto se volete iscrivervi per email o se accedere tramite Facebook, Twitter o Weibo:

Hello Talk
Se anche voi deciderete di iscrivervi tramite email (come ho fatto io)vi si aprirà la schermata in cui vi si chiederà di inserire la vostra email, password, nickname, data di nascita e l’immagine profilo.

Finito questo passaggio vi verrà chiesto di inserire la vostra nazionalità, la vosta lingua madre e quella che state imparando. Questo servirà ad abbinarvi a persone che come prima lingua parlano quella che voi volete imparare e che vorrebbero migliorare quella che parlate voi.

hello talk
Ricordatevi di rendere l’iscrizione ufficiale andando ad aprire l’email di conferma che vi arriverà all’indirizzo che avete immesso a inizio iscrizione… e poi farete ufficialmente parte della community di Hello Talk!

Come trovare persone?

Hello Talk

É davvero facilissimo. Basta cliccare sull’icona “cerca” nella barra in basso e vi si aprirà la pagina. La cosa che adoro è che ci sono vari strumenti di ricerca:

  • Default;
  • Online;
  • I più vicini;
  • Punti di apprendimento;
  • Nazionalità/regione;
  • Livello linguistico;
  • Età;
  • Cerca per città.

Questi tipi di ricerca diversi non solo vi permettono di trovare utenti collegati online in quel dato momento, ma anche di trovarli il più vicino possibile a voi. In tantissimi ci chiedete se ci sono coreani con cui far pratica di coreano in Italia… beh questa potrebbe essere una buona opportunità per trovare un buon compagno con cui far pratica!

Che funzionalità mette a disposizione Hello Talk?

La cosa veramente strepitosa di Hello Talk non è tanto il fatto che sia un’app per il cellulare e che quindi vi dia la possibilità di averla sempre con voi, no! É davvero un’applicazione ricchissima per quel che riguarda l’apprendimento della lingua, infatti ci sono diverse funzionalità che, sono sicura, vi torneranno utilissime!

Tantissime opzioni di messaggistica

Hello Talk offre anche la possibilità di inviare smiley, foto scattate sul momento, disegnare piccole immagini e registrare audio, così da rendere la conversazione con l’altra persona a più livelli e riuscire ad esercitare anche l’ascolto e il parlato, che di solito vengono messi un po’ da parte.

Il notepad

Il notepad è una sorta di quaderno nel quale è possibile fare pratica della lingua che si vuole imparare. Al suo interno si possono scrivere messaggi di testo e registrare audio, senza che vengano recapitati a nessuno.

Secondo me è ottimo per far pratica nello scrivere frasi e/o parole e poi provare a tradurle, per vedere se sono state scritte bene.

Correzione delle frasi istantanea

Durante ogni chat si ha la possibilità di correggere istantaneamente gli errori di grammatica commessi dalla persona con cui si sta parlando, la quale ovviamente potrà fare la stessa cosa con voi. É una funzione che trovo davvero utilissima, poiché da la possibilità di ricevere correzioni immediate.

correzioniDizionario / traduttore

Hello Talk fa anche da dizionario e da traduttore. Anche questo in tempo reale! Infatti ogni qual volta vi ritroverete ad aver bisogno di sapere il significato della frase o della parola utilizzate dal vostro interlocutore, basterà premere una volta sulla scritta e vi si aprirà un menù nel quale dovrete premere il penultimo bottone in basso. Et voilà: la traduzione è fatta!

ps. ovviamente le traduzioni non sono perfette, ma riescono a darvi una chiara idea del senso della frase.

Hello Talk NON è un’app per incontri

Si sa, ormai le applicazioni e i siti di Language Exchange sono diventati dei prati in cui sembrano andare a pascolare solo persone che vogliono trovare l’amore (o qualcos’altro).
Hello Talk non perde occasioni per ricordarci che questa è un’applicazione creata solo per persone che desiderano apprendere una lingua straniera. Ad esempio questa è la schermata che vi verrà fuori ogni volta che vorrete contattare qualcuno:

Hello Talk

Inoltre non permette l’ingrandimento delle foto profilo, che per quel che mi riguarda trovo sia una genialata.

Ovviamente questi avvertimenti non servono realmente a molto, ma è bello sapere che i creatori dell’applicazione la vogliano rendere un posto dove si può fare pratica di una lingua in pace, senza per forza venir contattati da gente che ha altro come obbiettivo.

. _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ . _ .

Vi invito caldamente a scaricare Hello Talk e a provarlo, sono sicura che molti di voi lo troveranno utilissimo!

Se già lo avete provato vi invitiamo, come al solito, a lasciarci scritto qua sotto in un commento cosa ne pensate e come vi state trovando!

Se volete saperne di più su come imparare il coreano:

Al prossimo articolo!

Salva

About Author

Laura ha abitato in Corea per un anno e mezzo, studiando coreano alla Yonsei University e poi alla Sogang University. Nel 2014 ha deciso di tornare a vivere in Italia. Nonostante ciò la passione per la Corea non è passata, infatti continua a tornarci ogni qual volta ci sia la possibilità!

2 commenti

  1. Ciao! Sulla carta la app sembra bellissima e, soprattutto, utilissima. Ho letto che ci si può abbonare mensilmente per usufruire di quello che viene chiamato “Unlimited Translation Service”. Per caso sapete le differenze tra il pacchetto degli abbonati e quello “free”?
    Grazie mille in anticipo!

  2. Da qualche mese ormai, ho scaricato Hello Talk e dopo pochissimo ho conosciuto una ragazza della mia stessa età (16), si chiama Yewon! Da Hello Talk, siamo passate a Kakao Talk! Parliamo regolarmente in inglese ormai da novembre ed è davvero una ragazza magnifica! Piano piano stiamo scambiando qualche parola nella lingua reciproca e ci raccontiamo le varie tradizioni e come sono generalmente le persone dei nostri paesi! Siamo arrivate a chiamarci sorelle! Lei ha solo un fratello e avrebbe adorato avere una sorella! Ci siamo promesse che un giorno ci incontreremo e non vedo l’ora… Grazie mille anche a voi di Persi In Corea perché, davvero, senza di voi non avrei mai potuto conoscere una persona come lei e appassionarmi ad un paese meraviglioso come la Corea! Ciao!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: